Le camere sono tutte diverse e particolari, ricavate negli antichi spazi del piano nobile, inoltre gli affacci sono silenziosi, essi sono posti nel cortile interno o sulla strada che confina col convento di San Gregorio Armeno.

Abbiamo progettato il b&b prediligendo nelle scelte la semplicità ed il minimalismo. Questo per conciliare il relax ed il benessere in contrapposizione al mondo denso, colorato e carico di energia che si respira fuori, per le strade del centro.

Abbiamo usato materiali della bioarchitettura compatibili con l’ambiente, come ad esempio il parquet di olivo grigio che viene dalla riforestazione o il sughero naturale per l’isolamento termico di alcune pareti. Un’attenzione speciale è posta nei dettagli costruttivi e dell’arredamento, realizzati con materiali pregiati come il cuoio e l’acciaio e varie essenze di legno.


N.B. Per scelta non c’è l’aria condizionata e nemmeno la tv. Infatti, in questo antico palazzo, dalle regole costruttive sapienti il benessere è dato dalle dimensioni dei muri esterni che proteggono dal caldo e dal freddo ma anche dall’altezza delle camere e alcuni elementi come gli “scuri” (i portelloni) in castagno che fungono da isolante verso l’esterno. Perciò basterà, durante il giorno, lasciare la camera in penombra socchiudendo gli scuri per poi ritrovarla fresca al ritorno.